Perché Peppa Pig piace ai bambini? 3 consigli dalla psicologa

Perché Peppa Pig piace ai bambini?

Ormai noi adulti ci siamo quasi arresi, ci è abbastanza chiara una cosa: non possiamo competere con Peppa Pig! Ma cosa ha Peppa di così speciale tanto da incantare i nostri piccoli allo schermo della tv e riuscire, nella maggior parte dei casi a placare anche i capricci più esagerati? Cerchiamo di capirlo assieme…

Chi è Peppa Pig?

Innanzitutto chi è Peppa Pig? Peppa Pig: è la figlia maggiore di Papà Pig e Mamma Pig. Frequenta la scuola materna, è curiosa, vivace e ama essere al centro dell’attenzione. Partecipa con entusiasmo alle attività scolastiche e alle iniziative dei suoi genitori. E’ molto ubbidiente, un pochino vanitosa ed ogni tanto perde la pazienza. Adora saltare su e giù nelle pozzanghere di fango e giocare con la sua migliore amica Susy Pecora alle fate e alle principesse. È leale e sincera, ma a volte le capita di prevaricare un po’ il fratellino George e di litigare con gli amici. Ma è sempre conciliante e pronta a giocare di nuovo e a ridere con tutti. Peppa ama molto stare al centro dell’attenzione. (fonte Wikipedia)

3 fattori per capire perché Peppa Pig piace ai bambini

Cosa c’è di interessante in tutto ciò? Prendiamo in esame alcuni elementi.

  1. Si narra la vita di Peppa, della sua famiglia e dei suoi amici ovvero l’every day life, si narra ciò che accade a quel bambino e indirettamente si narra ciò che accade a tutti i bambini, in famiglia, con gli amici.
  2. Breve durata: il cartone dura circa 5 minuti, al quale spesso seguono gli altri episodi ma anch’essi di breve durata. Questo permette di “guadagnare” subito l’interesse del bambino che sa che deve intensificare la sua attenzione al fine di poter captare il senso dell’intero episodio.
  3. Al termine degli episodi, poi, tutti i protagonisti scoppiano in una gran risata coricandosi per terra. (fonte Wikipedia).
Prima di proseguire, per favore, dì che ti piace

3 consigli per rendere più felici i nostri bambini grazie a Peppa Pig

Quali suggerimenti possiamo trarre?

  1. Facciamo sentire protagonisti i piccoli, diamo loro voce, a loro piace tanto parlare delle loro esperienze, di ciò che fanno nel tempo libero, di ciò che fanno a scuola o ascoltare episodi di piccoli protagonisti come loro. Anzi proprio il riferimento a “un eventuale bambino x” che i bambini ammirano come Peppa, potrebbe tornarci utile per spiegare dei concetti - twitta questa frase! > , per fargli capire dove sbagliano, per proporre delle modalità idonee di atteggiamento.
  2. Proponiamo loro attività che continuamente si evolvono e spostiamo l’attenzione da un focus all’altro del gioco o del discorso che si sta portando avanti pur rimanendo all’interno dello stesso contesto (si continua sempre a vedere Peppa ma impegnata in un’altra avventura, all’interno di un altro episodio). Ciò permette di mantenere alto il livello motivazionale del bambino che viene continuamente stimolato.
  3. I nostri bambini si devono divertire e il compito degli adulti è mettere in scena ambienti divertenti che facciano in modo che il bambino sia sempre più desideroso di apprendere e di confrontarsi con gli altri. Ambienti divertenti divertono i bambini e i bambini divertiti creano ambienti sempre più divertenti - twitta questa frase! > .

Proviamo a competere con Peppa e facciamo vedere anche noi adulti di cosa siamo capaci 🙂

Che ne pensi?

Social Mamma è anche tuo, condividi le tue esperienze con noi! Cosa pensi di Perché Peppa Pig piace ai bambini? 3 consigli dalla psicologa? Scrivilo qui sotto!
Parola chiave: perché peppa pig piace ai bambini