Estate: ma quanto mi costi? I capricci dei bambini d’estate

i capricci dei bambini d'estate

Si sa, d’estate i piccoli ci bombardano di richieste (gelati, patatine, figurine), le richieste aumentano se non altro perché passano più tempo con i genitori e hanno più tempo libero. Ma come evitare di ritirarsi con le tasche vuote ogni volta che si esce di casa per una passeggiata o per andare al mare? Come resistere ai capricci dei bambini d’estate? Ecco qualche piccola regola.

Prima di proseguire, per favore, dì che ti piace

I capricci dei bambini d’estate: 3 regole per gestirli

  1. I tempi – Non creare un legame immediato tra desiderio e suo soddisfacimento. Il desiderio del nostro piccolo, per quanto possa essere vitale per lui, non necessita di essere soddisfatto nell’immediato anche perché cosi facendo il piccolo imparerà, nel suo piccolo, a conoscere le piccole frustrazioni della vita e a crescere giorno per giorno.
  2. I contenuti – Non legare i desideri agli oggetti. E’ consigliabile non creare un legame tra gli oggetti e i desideri dei bambini: “mangia tutto e dopo ti compro le figurine - twitta questa frase! > ”. Questo modo di fare, a lungo andare, crea una sorta di condizionamento mentale nel bambino che legherà i suoi desideri agli oggetti togliendo valore alle emozioni e alle relazioni. E se provassimo a dire: fai questo e dopo giochiamo insieme? - twitta questa frase! >  A volte siamo noi adulti ad alimentare questo attaccamento verso gli oggetti magari perché sembrano essere la soluzione più rapida e appagante.
  3. Le regole – Creare un sistema di regole. Una sorta di patto tra voi e il bambino aiuterà a coinvolgerlo nel vostro sistema di regole e a socializzarlo a un sistema normativo più ampio quale può essere quello scolastico, relazionale e sociale. Le regole aiuteranno ad abituare il bambino anche ai tempi in cui fare le sue richieste e ad accettare meglio la frustrazione del non poter avere “tutto e subito”. Richiamatele, cantatele, “ritornellatele”, deve passare l’idea che le regole sono necessarie ma non per questo ostacolano la loro felicità - twitta questa frase! > .

E’chiaro che non esiste una ricetta perfetta, ogni genitore intesse una relazione con il suo bambino unica ed esclusiva e non c’è indicazione che tenga se non la sintonia che riuscite a creare con il vostro piccolo, anche semplicemente con uno sguardo, in tutte le stagioni della vita! Ancora buon estate a tutti!!

Che ne pensi?

Social Mamma è anche tuo, condividi le tue esperienze con noi! Cosa pensi di Estate: ma quanto mi costi? I capricci dei bambini d’estate? Scrivilo qui sotto!
Parola chiave: i capricci dei bambini d'estate