Halloween e i bambini: perché piace così tanto?

Halloween e i bambini: perché piace così tanto?

Tanto amata dai bambini, un po’ meno dagli adulti…cosa è? Eh già, stiamo parlando della festa che più mette in disaccordo le generazioni: Halloween!

Ormai dall’America abbiamo importato di tutto: il McDonald, i cupcake, i distributori automatici, i telefilm e anche Halloween! Il perché importiamo l’americanità (che non è culturalmente in noi) è un aspetto interessante da approfondire: sarà per il mito americano con il quale siamo tutti un po’ cresciuti, sarà perché gli americani sanno interpretare meglio e prima le nuove tendenze, sarà perché l’“American style” è più “free”, spensierato e “original”… fatto sta che per noi l’America è un modello - twitta questa frase! >  e fatto sta che anche qui il 31 ottobre i nostri bambini festeggiano Halloween!

Halloween e i bambini: gli adulti non capiscono, la Chiesa condanna senza appello. Però…

Molti sono gli adulti che non hanno ben chiaro perché dare importanza a questa festa e, come segnalato da Giornale Quotidiano, persino la Chiesa si è fermamente schierata contro Halloween tacciandola di essere una rivisitazione del satanismo oltre che di fomentare il consumismo. Il divertimento in questo caso sarebbe la strategia usata per far apprendere ai bambini l’occultismo - twitta questa frase! > fuorviandoli dalla conoscenza di Dio.

Esagerato? Forse, ma non secondo l’Arcidiocesi di Milano che spiega come questa tradizione abbia origine nell’adorazione degli dei pagani e del dio celtico della morte. Sarebbe Antony, il fondatore dell’occultismo moderno, a sostenere che la notte tra il 31 ottobre e 1 novembre è deputata a festeggiare Lucifero con degli atti violenti.

Sarà, ma Halloween e bambini rimane un binomio perfetto: ai nostri piccoli poco interessa dei discorsi dei grandi… per loro Halloween è una festa magica e tale deve rimanere!

Cosa rende speciale Halloween per i bambini

E allora cerchiamo di capire cosa rende Halloween speciale per i bambini e perché non è sufficiente festeggiare il nostro tradizionale Carnevale.

Halloween aggiunge al Carnevale un elemento in più, quello della paura - twitta questa frase! > . Tutto gioca intorno al terrore, al tetro, al buio, all’“effetto sorpresa”. Questo comporta un crogiolo emotivo davvero coinvolgente e i bambini sono allo stesso tempo spaventati e attratti, terrorizzati e incuriositi.

Queste emozioni sono frutto di racconti: spesso si inscenano veri e proprio spettacoli che hanno come protagonisti fantasmi, streghe, mostri e si creano atmosfere da film horror che calamitano letteralmente l’attenzione dei bambini.

E proprio questo il punto, l’unione di questi due aspetti: racconto e paura. Il racconto della paura ha la funzione di esorcizzare questa emozione e insegna ai nostri bambini ad affrontare le piccole paure di ogni giorno, ad affrontare la vita! E quindi Halloween è anche un pizzico educativo!

Prima di proseguire, per favore, dì che ti piace

E quindi ecco perché Halloween piace ai bambini

Allora facciamo il punto della situazione: Halloween è emozione, il brivido della paura, Halloween è storie da raccontare, è un modo per imparare ad affrontare la paura e soprattutto Halloween è puro divertimento! In barba ad adulti, Chiesa, satanisti e dei pagani. Questa festa piace perché diverte e ai bambini piace divertirsi. Può sembrare un ragionamento abbastanza scontato, ma provate voi a far divertire un bambino! Vi assicuro che non è facile! Buon Halloween a tutti e buon divertimento ai vostri piccoli! A proposito votate il nostro sondaggio bit.ly/sondaggio-halloween

Che ne pensi?

Social Mamma è anche tuo, condividi le tue esperienze con noi! Cosa pensi di Halloween e i bambini: perché piace così tanto?? Scrivilo qui sotto!
Parola chiave: Halloween e i bambini