Disabili e musica: la storia della band Station 17

Disabili e musica: la storia della band Station 17

Chi l’ha detto che un disabile non ha il diritto di fare ciò che più gli piace? E soprattutto chi siamo noi per impedirglielo? Gli Station 17 sono la risposta alle nostre domande… all’apparenza una comune band musicale di ragazzi esordienti ma in realtà hanno qualcosa di speciale… anzi sono tutti speciali!

È la prima band composta da ragazzi disabili uniti in nome dell’amore per la musica da quasi 20 anni ormai; disabili fisici o psichici a cui non manca di certo la motivazione e la forza volontà, la voglia di sentirsi vivi e amati. Ma, come è iniziata questa avventura?

Prima di proseguire, per favore, dì che ti piace

La storia di questi ragazzi

Tutto ebbe inizio nel lontano 1989 quando il cantante del gruppo Kai Boysen, decise di lasciare un altro gruppo di musicisti per lavorare come assistente sociale. Interfacciandosi con la gente, si è reso conto che la musica ha un potere straordinario - twitta questa frase! >  sui suoi assistiti.

Che idea ha avuto? Perché non formare una band, allora? Presto fatto! Inizia a portare alcuni di loro in uno studio di registrazione e gli Station 17 incidono il loro primo disco. Oggi la loro musica é apprezzata soprattutto nella Germania dell’est e il gruppo ha da poco firmato un contratto con una delle principali case discografiche.

Che cosa ci insegna questa storia?

  1. è importante rispettare le inclinazioni naturali di tutti: tutti hanno diritto di vedere i loro sogni realizzarsi e se non è possibile toccare il cielo perlomeno avranno viaggiato tra le stelle - twitta questa frase! > ;
  2. volere è potere: questa band lancia un messaggio concreto a tutti quelli che hanno paura a spiegare le ali, a chi non stringe i denti, a chi vede il bicchiere sempre mezzo vuoto. Gli Station 17 gridano al mondo che se vuoi una cosa, non hai che da andare a prenderla! - twitta questa frase! >

Grazie a questi fantastici ragazzi per questa grande lezione di vita, oltre che di musica 🙂

un grande in bocca al lupo dallo staff di Social Mamma (fonte news: http://notizie.delmondo.info)

Che ne pensi?

Social Mamma è anche tuo, condividi le tue esperienze con noi! Cosa pensi di Disabili e musica: la storia della band Station 17? Scrivilo qui sotto!
Parola chiave: disabili e musica