Cosa faccio della mia vita? L’insegnamento di una mamma

Cosa faccio della mia vita

Cosa fa una mamma casalinga tutto il giorno a casa? Come trascorre il tempo da sola? È troppo o troppo poco? Ecco il racconto di Lauren Knight, casalinga americana, che ha voluto condividere cosa è bene rispondere a sé stessa e ai tanti che le chiedono “cosa fai tutto il giorno a casa?”. Ecco cosa ha scoperto Lauren e la sua risposta all’interrogativo… Cosa faccio della mia vita?

Dopo 7 anni che avevo un figlio o due o tre al seguito, ero sola.

Il primo giorno di scuola, ho accompagnato i miei tre ragazzi in auto in una mattina con molta nebbia. Una volta scesi dalla macchina, si sono allineati lungo il cancello per scattare le foto di rito. Ho girovagato per le loro aule, li ho baciati e sono tornata in macchina. Non ci sono state lacrime, solo una sensazione di smarrimento e, lo ammetto, un pò di emozione. Dopo sette anni che avevo un figlio o due o tre al seguito, ero sola. Tutto il giorno. - twitta questa frase! > E ora cosa faccio della mia vita?

I primi due giorni sono stati una confusione totale. Mi sono buttata a capofitto nei lavori di casa: piatti, bucato e pulire casa come una pazza. Ho fatto la spesa da sola, ma sempre in affanno; sentivo la disperazione di non riuscire a fare tutto in tempo. A fine giornata andavo a prendere i ragazzi da scuola esausta ma pensando che avevo fatto abbastanza e che il tempo era stato utile e produttivo.

E adesso? Cosa faccio della mia vita?

La seconda settimana sono iniziate ad arrivare domande da familiari, amici, vicini di casa, baristi e conoscenti che mi vedevano sola in giro: prima il

Dove sono i ragazzi?

E poi l’inevitabile

Che fai tutto il giorno?

All’inizio ero vaga: “Cosa non sto facendo!”, dicevo con una risatina. Poi mi sono ritrovata a dover rispondere… Raccontavo che scrivevo, cucinavo, facevo le pulizie, giardinaggio, lavatrice e faccende varie, mi ritrovavo con gli amici ecc. Ho elencato questo e altro ma ho sentito il bisogno di dare una risposta, una risposta migliore - twitta questa frase! > . Cosa stavo veramente facendo? Cosa faccio della mia vita in realta?

Un giorno un mio caro amico, che si trovava ad ascoltare la mia risposta alla stessa domanda per settecentesima volta, mi si avvicinò, mi guardò negli occhi, sorrise e disse:

Io so che tutti ti chiedono che cosa fai tutto il giorno. E ti senti come se dovessi dire qualcosa di profondo. Ma penso che te lo chiedano solo perché sei la luce alla fine del tunnel. Stai entrando nel posto che la gente con figli piccoli può solo sognare - twitta questa frase! > . Penso che la gente voglia sapere come ci si sente, perché si dà loro la speranza.

Mi sentivo completamente sollevata per la prima volta in due settimane. Ero stata così impegnata a cercare di vivere all’altezza delle mie aspettative durante le ore senza figli che ero totalmente all’oscuro della pressione che stavo facendo su me stessa: la pressione che mi ero trasmessa derivava dal fatto che ero consapevole che stare a casa è un lusso per molti. Si tratta di un bel regalo.

Prima di proseguire, per favore, dì che ti piace

Ho trovato la risposta: ecco cosa faccio della mia vita!

Dopo la conversazione mi sentivo come se qualcuno mi avesse lasciato fuori dai guai; non avevo più bisogno di essere così dura con me stessa. Fu in quel momento che ho dato una risposta alla fatidica domanda

“Cosa faccio della mia vita?”

Ecco cosa faccio della mia vita: ho capito ci sarebbero stati giorni che non avrei fatto altro che, semplicemente, accompagnare i ragazzi a scuola… ci sarebbero stati poi giorni in cui avrei trascorso ore a fare pulizie e organizzare la nostra casa, a preparare pasti elaborati per la mia famiglia, a cucinare il pane, a fare giardinaggio, commissioni, a portare il cane dal veterinario o cambiare l’olio nel nostro furgone giusto in tempo per prendere i ragazzi.

Quale giorno è più degno? Di quale giorno dovrei parlare quando la gente me lo chiede oquando soo io a chiedermi cosa faccio della mia vita? Che valore do a una giornata con niente in programma? Ad un giorno non pieno di impegni ma con pace e quiete: una lunga passeggiata, andare al bar, godere di un bel libro, parlare al telefono con un parente con il quale abbiamo perso contatti. Riusciremo a raccontare quelle storie, o si perderanno? C’è valore sia nei giorni super frenetici che in quelli “lenti”, riflessivi - twitta questa frase! > . C’è un grande valore anche nel trovare tempo per sé.

Quando la prossima persona mi chiederà cosa faccio della mia vita o, meglio, cosa faccio tutto il giorno, forse risponderò semplicemente: “Abbastanza!”

[fonte Washington Post, Lauren Knight blogs at CrumbBums]

Che ne pensi?

Social Mamma è anche tuo, condividi le tue esperienze con noi! Cosa pensi di Cosa faccio della mia vita? L’insegnamento di una mamma? Scrivilo qui sotto!
Parola chiave: cosa faccio della mia vita