Conoscere la disabilità sin da bambini

Conoscere la disabilità

Alzi la mano chi, ascoltando le urla di un disabile, non sia rimasto un po’ scosso e inerme a cercare di capire cosa stesse accadendo. Spiegare, raccontare la disabilità non è cosa da poco soprattutto perché, per capirla davvero, bisogna viverla, condividendo ore, spazi, emozioni con questi bambini speciali!


Conoscere la disabilità infatti aiuta a sviluppare un atteggiamento positivo verso di essa che di sicuro e ad avere quindi una solida base da cui partire per creare delle condizioni serene per poter lavorare all’interno del contesto scolastico e di tutti i contesti in generale.  Questo è confermato da un interessante studio pubblicato dalla British Psychological Society che ha interessato ben 1500 piccoli partecipanti dai 7 ai 12 anni nel quale si rileva una maggiore sensibilità ed empatia da parte dei bambini con maggiore contatto diretto coi portatori di handicap. Un atteggiamento positivo che deriva da una riduzione dell’ansia che i piccoli possono provare nel socializzare con un bambino disabile.

Prima di proseguire, per favore, dì che ti piace

Conoscere la disabilità favorisce l’inclusione

Siamo alle solite allora? Siamo noi adulti per primi che dobbiamo rimboccarci le maniche e lavorare per l’inclusione creando anche momenti di condivisione, strutturati se necessario, di collaborazione, di scambio reciproco. C’è da dire però che a volte i bambini stessi, con il loro piccolo ma grande cuore, sanno darci delle lezioni di vita di cui nemmeno noi adulti siamo capaci!

“La domanda da porsi è questa: che cosa può fare un disabile per la collettività in cui vive? - twitta questa frase! >  È una domanda rivoluzionaria, un cambio drastico di cultura e immagine.”
[Candido Cannavò, E li chiamano disabili, 2005]

Che ne pensi?

Social Mamma è anche tuo, condividi le tue esperienze con noi! Cosa pensi di Conoscere la disabilità sin da bambini? Scrivilo qui sotto!
Parola chiave: Conoscere la disabilità