Bullismo, cosa fare? 3 consigli per i genitori

bullismo, cosa fare? Genitori e psicologia

Continue offese, ripetuti dispetti, derisioni incalzanti: a questo e molto altro ancora va incontro un bambino vittima di bullismo. Vedere nostro figlio soffrire non può farci rimanere impotenti, e allora cosa fare? Come dobbiamo comportarci noi genitori?

Ci viene in aiuto L’APA (Applied Psychology Association) con alcuni suggerimenti davvero utili.

Cosa fare contro il bullismo: i suggerimenti degli psicologi ai genitori

  1. Osserva il tuo bambino – ci sono dei segnali che ti portano a pensare che sia stato vittima di bullismo? Ad esempio, può capitare che torni a casa con vestiti strappati, che abbia poca voglia di andare a scuola, calo dell’appetito, incubi, pianto o ansia. Fatevi raccontare qualche episodio successo a scuola, vostro figlio deve capire che sarete pronti per aiutarlo e che non è solo.
  2. Insegna al tuo bambino come affrontare i bulli – inscenate situazioni a casa dove lui si alleni a ignorarli o a comunicare loro in maniera assertiva per affrontare i bulli. E’ importante, inoltre, suggerire al bambino di individuare qualche docente o compagno di classe che potrebbe aiutarlo quando si trova in difficoltà.
  3. Stabilisci come utilizzare la tecnologia non sono tutti “amici” coloro che incontriamo su Facebook, su Ask o su Internet in generale, questo deve essere chiaro! Se è possibile applicate dei filtri e monitorate sempre l’accesso di vostro figlio a Internet, stessa cosa vale se decidete di regalare a vostro figlio uno smartphone, monitorate video e messaggi! L’attenzione non sarà mai troppa!
Prima di proseguire, per favore, dì che ti piace

Come capire se si tratta di scherzi o bullismo

Il bullismo è  fortemente presente all’interno delle comunità scolastiche ma alle volte sfugge alla consapevolezza dei genitori. Spesso si tende a confonderlo con piccoli scherzi tra bambini o banali marachelle… ma allora come capire se si tratta di bullismo o no? La vera discriminante è guardare all’autostima del vostro bimbo (di autostima abbiamo parlato qui). Gli atti di bullismo intaccano l’autostima del piccolo che inizia a perdere fiducia in sè - twitta questa frase! > e nelle sue capacità. Questo non possiamo permetterlo, perché…

L’infanzia è il suolo sul quale andremo a camminare per tutta la vita. (Lya Luft)

Occhi aperti e un abbraccio.

Ps Se vuoi descriverci esperienze di bullismo che hanno coinvolto te o qualcuno che conosci, contribuisci al dibatti a questo link: Mio figlio, vittima dei bulli

Che ne pensi?

Social Mamma è anche tuo, condividi le tue esperienze con noi! Cosa pensi di Bullismo, cosa fare? 3 consigli per i genitori? Scrivilo qui sotto!
Parola chiave: bullismo cosa fare